Metti in circolo il tuo amore

“Hai cercato di capire
e non hai capito ancora
se di capire di finisce mai.
Hai provato a far capire
con tutta la tua voce
anche solo un pezzo di quello che sei.
Con la rabbia ci si nasce
o ci si diventa
tu che sei un esperto non lo sai.
Perché quello che ti spacca
ti fa fuori dentro
forse parte proprio da chi sei.

Metti in circolo il tuo amore
come quando dici “perché no?”
Metti in circolo il tuo amore
come quando ammetti “non lo so”
come quando dici “perché no?”…”

Questa bellissima canzone di Luciano Ligabue fa parte dell’album “Radiofreccia“, colonna sonora dell’omonimo film.

liga.jpg

Radiofreccia è il primo film diretto da Luciano Ligabue, girato nel 1998 e prodotto da Domenico Procacci.
L’opera, ispirata ad alcuni racconti del primo libro pubblicato da Ligabue (la raccolta Fuori e dentro il Borgo), ottiene un successo inaspettato: il film, infatti, riceve ben tre David di Donatello, due Nastri d’argento e tre Ciak d’oro.

La storia si svolge nel 1975 in una a piccola città del reggiano.
Bruno, ragazzo affascinato dalla musica, fonda Radio Raptus, una radio libera.
Si sviluppano innumerevoli storie…in particolare questa canzone è dedicata a Freccia un ragazzo caduto nella tunnel della droga…e Liga gli dice, metti in circolo il tuo amore e non quelle sostanze che distruggono il tuo corpo, metti in circolo il tuo amore perchè è l’amore la cosa che ti farà stare davvero bene!

www.ligabue.com