Verranno a chiederti del nostro amore – Fabrizio De Andrè
 

“Quando in anticipo sul tuo stupore
verranno a crederti del nostro amore
a quella gente consumata nel farsi dar retta
un amore così lungo
tu non darglielo in fretta

non spalancare le labbra ad un ingorgo di parole
le tue labbra così frenate nelle fantasie dell’amore
dopo l’amore così sicure a rifugiarsi nei “sempre”
nell’ipocrisia dei “mai”…”

 

Tra le mille splendide poesie di Fabrizio De Andrè è stato difficile scegliere quale sarebbe stata la nuova tappa del nostro percorso, ma alla fine credo di aver scelto bene con “verrano a chiederti del nostro amore” una canzone stupenda ed affascinante per la sua musica (arrangiamento PFM) e per la sua poesia.
“quando verranno a chiederti del nostro amore…tu un amore così lungo non darglielo in fretta” un amore molte volte è vittima di sopprusi da parte di chi ci circonda, perchè se non si vive è facile gudicarlo in fondo visto da fuori l’amore è la cosa più stupida del mondo, è l’essenzialità di due anime, è così banale e così complesso conteporaneamente, ti fa tonare all’essere primordiale che sei.
Pensate alla gelosia, razionalizzare questo sentimento è assurdo (come in fodo razionalizzare l’amore hanno entrambi le stesse radici)…ci fa fare delle cose che mai avremmo pensato di fare, ci fa tenere dei comportamenti davvero stupidi e primitivi.
Perchè non bisogna spalancare le labbra ad un ingorgo di parole? Le persone a volte sono affamate di parole, vogliono conoscere e poter a loro volta parlare, ti chiederanno, cercheranno di entrare nel tuo intimo, ma senza mai capirlo davvero, ed per questo che sarà così facile giudicarlo.
L’amore ci rende fragili, e ci lascia in balia degli eventi e alle volte ci facciamo trascinare da essi senza realmente fermarci a capirli, solo per colpa di un maledetto giudizio o di una parola detta male…ma fino a quando l’amore è solo nosto allora lì è facile, devi realmente fare i conti solo con te stessa e tante volte nemmeno serve.

“Sono riusciti a cambiarci,
ci son rusciti lo sai”


Tante volte trovare le parole per spiegare un amore, fa dubitare di esso anche a noi stessi e lo rende fragile. Perchè l’amore non usa parole, non è fatto di parole e non è fatto per le parole, quindi basta parlare, vivetelo…senza problemi, senza rimpianti, senza ne se ne ma, solo con tutti voi stessi.

The_ways_of_love_by_Pavlova

“…continuarai a farti scegliere,
o finalmente sceglierai.”

 

(immagine: www.deviantart.com)