You are currently browsing the category archive for the ‘Opera’ category.

L’ Associazione Italiana Danzatori organizza

MASTER di canto lirico, dizione ed interpretazione

Il programma avrà per tema: “Puccini ed i suoi interpreti” L’impostazione del corso verte su un solo autore per conoscere ed approfondire tutto ciò che ci aiuti ad interpretare non solo con la voce. Sarà presente al corso un pianista accompagnatore. In base al numero degli elementi partecipanti, si potrà studiare e preparare duetti e terzetti etc. e selezione di un’opera (Boheme).

A conclusione del master verrà rilasciato un attestato di partecipazione. La durata del corso sarà di 10 giorni: dal 02 al 12 gennaio 2008 per un impegno giornaliero di 4 ore con obbligo di frequenza. Il costo complessivo del corso è di €. 400,00, comprensivo di retta per le lezioni, iscrizione ed esibizione finale, da corrispondere con acconto di €. 100,00 per la prenotazione entro il 22 dicembre 2007 tramite bonifico bancario e con saldo il giorno di inizio del master.

Il corso sarà tenuto dalla soprano prof.ssa Marisa Costantini

INFO

e-mail ente@aidonline.it oppure via posta a: ASSOCIAZIONE ITALIANA DANZATORI Via Innocenzo X n° 2 – 00152 Roma Tel 06/5833112  www.aidonline.it

Questo è un’altro capolavoro di Mozart: Il don Giovanni

TRAMA
Siviglia, XVI secolo. Il Commendatore accorso in difesa dell’onore della figlia Donna Anna, viene ucciso dall’audace seduttore, il nobile Don Giovanni: Il duca Ottavio, promesso sposo di Donna Anna, giura di scoprire l’assassino, mentre questi fugge coperto dalle tenebre assieme al servo Leporello.
Raggiunto da Donna Elvira, una delle passate amanti, Don Giovanni abbandona ancora la scena, lasciando Leporello a sciorinare il “catalogo” delle conquiste amorose dello straordinario seduttore. Intanto si stanno svolgendo i festeggiamenti per le nozze di due contadini, Masetto e Zerlina: Don Giovanni seduce la sposina e, con minacce e lusinghe, riesce a star solo con lei. Ma arriva Donna Elvira, la quale sottrae Zerlina alle mire di Don Giovanni.
(Aria: la ci darem la mano)

Donna Anna riconosce dalla voce di Don Giovanni che egli è l’assassino di suo padre e, accompagnata da Don Ottavio e Donna Elvira, si dirige al castello di Don Giovanni, dove si sta svolgendo la festa organizzata “in onore” di Zerlina. Qui Don Giovanni viene smascherato e su di lui viene invocata la vendetta del cielo.
Nel secondo atto, dopo altri inganni perpetrati grazie allo scambio di abiti con Leporello, Don Giovanni si rifugia in un cimitero, dove beffardamente invita a cena la statua del Commendatore. Tornato al suo castello, Don Giovanni si siede a tavola, respingendo l’ultimo tentativo di Donna Elvira di farlo ravvedere. Anche quando giunge la statua del Commendatore, che lo invita a pentirsi, Don Giovanni non arretra. È l’ora fatale: la terra si squarcia e Don Giovanni viene inghiottito tra le fiamme.

Infine, Zerlina e Masetto celebrano le loro nozze, Donna Anna e Don Ottavio progettano la loro unione, Donna Elvira annuncia di volersi ritirare in un convento e Leporello va all’osteria, a cercar padron miglior.”

Per tutti coloro che si stanno appassionando o che gia sono appassionati, dell’Opera vi seganalo un appuntamentamento da non perdere assolutamente, la stagione estiva dell’Arena di Verona che sarà alli’ingena dell’Opera.

arena-di-verona.jpg

Si aprirà la stagione estiva: il 22 giugno Nabucco e il 23 giugno Aida.
Il 30 giugno sarà la volta de La Bohème, opera di Puccini che riesce sempre a commuovere il pubblico.
A debuttare il 14 luglio vedremo in un nuovo allestimento Il Barbiere di Siviglia, opera buffa di Gioachino Rossini e, infine, il 4 agosto assisteremo alla Traviata di Verdi.

Ci sono altre tantissime tate per tutta l’estate, se siete interessati ecco il link : www.arena.it/?gclid=CInL0Nyrq4wCFQHtlAodvEh5KA

Potete anche acqustare i biglietti on line presso il sito: ticket.arena.it/XA-TCK-PF/it/elencoSpettacoli.jsp

Il barbiere di siviglia è un’opere buffa in due atti di Gioacchino Rossini.
Sullo sfondo c’è un amore tra Rosina e il conte di Almaviva, questo amore viene continuamente ostacolato da Don Bartolo, innamorato di Rosina e che è intento a sposarla!
Ad aiutare i due innamorati c’è Figaro, ossia il barbiere di siviglia, che con la sua furbizia riesce sempre a tirare fuori dai guai i due giovani!
Come in tutte le migliori favole, alla fine l’amore trionfa e i due innamorati giungono a nozze!

Ora vi mostro un’aria chiamata “Largo al Factotum”, cantata da Figaro, Buon Ascolto:

Spero tanto che con queste pillole di Opera, possa far scaturire in voi la curiosità e l’amore per questo genere!!

boheme.jpgLa Bohème è un’opera  in quattro atti di Puccini davvero splendida e struggente.
Narra di una bella quanto travagliata storia d’amore tra Mimì, una giovane ragazza che abita nella soffitta dello stesso casamento dove abitava Rodolfo, uno sqatrinato poeta insieme ai suoi tre amici.
L’amore nasce subito, al primo sguardo!
Purtroppo la giovane fanciulla era gravemente malata, e alla fine dell’opera muore tra le braccia del suo amato Rodolfo!!

L’Opera è tanto triste quanto bella, volevo quindi proporvi un’aria “che gelida manina”, dove i due si incontra no e si innamorano, vi faccio una breve descrizione della scena:

…Mentre il poscrivendo, fa la sua apparizione Mimì. Le si è spenta la candela, chiede aiuto a Rodolfo: ma, appena entrata, si sente male e le cadono di mano il candeliere e la chiave di casa. Rodolfo è colpito dal pallore e dalla bellezza della fanciulla. L’aiuta ad alzarsi ma, trovata nel buio la chiave, e se la infila in tasca per non farla trovare a Mimì e quindi farla restare lì con lui ancora un pò…mentre i due sono intenti a cercare la chiave le loro mani si sfiorano..eta sta

La prima opera che voglio proporvi è “Le nozze di figaro” musicata magistralmente da Wolfgang Amadeus Mozart!
Direi di iniziare con Mozart perchè le sue musiche sono davvero meravigliose, frizzanti e vi giuro che non sono per niente noiose!

Vi narro in due parole la trama:

350px-mozart_libretto_figaro_1786.jpgFigaro, nel giorno delle sue nozze , sta prendendo le misure della camera nuziale, per verificare se la stanza può contenere il letto regalatogli dal suo padrone, Il conte d’Almaviva, che però è invaghito della promessa sposa di Figaro, La cameriera Susanna.
Il valletto Figaro, però è nei guai, perché in cambio di un prestito di denaro, ha promesso alla vecchia Marcellina, che l’avrebbe sposata, in caso non fosse riuscito a rendere il prestito.

Intanto Susanna (futura moglie di figaro), nasconde il paggio Cherubino, un giovinetto innamorato di tutte le donne della casa e anche della moglie del conte; questi lo sta cercando perché Cherubino insidiava la figlia del giardiniere, la giovane Barbarina.
Quando il conte però scopre che Cherubino ha corteggiato anche sua moglie, lo fa cacciare della casa, con le beffe di Figaro, che lo schernisce.Cherubino e Figaro poi si alleano per vendicarsi del conte.
Questa è la parte iniziale della storia, che terminerà con un lieto fine, in cui l’unico a uscirne male è il conte.”

Ora per darvi la prova che non dico cavolate ascoltatevi questa aria tratta dalle nozze di figaro “Voi che sapete” cantata da Cecilia Bartoli, che interpreta il ruolo del cherubino, in questa aria lui cerca di spiegare l’amore che prova per tutte le donne … “voi che sapete che cosa è amor donne vedete s’io l’ho nel cor…quello ch’io provo vi ridirò è per me nuovo capir non so…”

Spero proprio che vi piaccia!!!

RSS mtv

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

RSS Festivalbar – notizie

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Flickr Photos

Guitarra Mia

Abstracto

Atardecer en la Marina

Altre foto